Accedi al sito
Serve aiuto?

Greenfilla

ASTRAGALO: ricco di alcaloidi indolizidinici (derivati dalla lisina) che, attraverso una complessa reazione biochimica, portano alla formazione di un derivato della castanospermina (il 6-O-Butanoil Castanospermina) utilizzato in quanto inibisce gli enzimi che formano le glicoproteine virali.
Le proprietà farmacologica dell’astragalo sono da attribuire alle componenti in toto della pianta anche se in misura diversa.
La somministrazione di Astragalo per via orale ha evidenziato un’azione immunostimolante messa in evidenza da un aumento in numero, funzionalità e attività fagocitaria dei macrofagi. Ciò in parte è legato all’azione citotossica dell’astragalo nei confronti delle natural killer cells (NKC) con conseguente riduzione della distruzione dei macrofagi. Alla somministrazione per via orale di astragalo segue un aumento del numero dei leucociti in pazienti affetti da leucopenia, un aumento della concentrazione di IgM, IgE e cAMP, un incremento produttivo dei linfociti Th, con conseguente innalzamento produttivo di anticorpi.
Non certo di minore importanza sono la azioni della droga nei confronti degli altri distretti organici:
- Epatoprotettrice
- Azione antiradicalica dovuta alle saponine e flavonoidi che inibiscono l’ossidazione lipidica sulla membrana eritrocitaria
- La somministrazione preventiva di astragalo ha azione protettiva renale in caso di litotrissia, dove le onde d’urto spesso causano danni vascolari (iperformazione di radicali liberi)
- Nel trattamento della rinite allergica si ha un netto miglioramento sintomatologico del paziente
- Svolge attività antinfiammatoria

CLOROFILLA: sostanza di formula molecolare complessa (così come l’emoglobina) contenente un atomo di magnesio (Mg) attorno al quale si sviluppa la trama molecolare costituente l’intero composto: nell’emoglobina è il Ferro (Fe) ad assolvere tale ruolo. Magnesio e Ferro costituiscono un mezzo di trasporto altamente funzionale e vitale per gli organismi vegetali ed animali. 
Al ferro biologico contenuto nella clorofilla si attribuisce la proprietà di incrementare a livello cellulare il consumo di ossigeno del 20% circa: ha quindi un’azione rigenerante e migliorativa nei riguardi della resistenza fisica. L’ossigeno, aggiunto a quello già derivante dagli scambi respiratori,  favorisce il metabolismo cellulare preservando il processo di invecchiamento.  
L’azione della  clorofilla si è dimostrata utile:
- negli stati anemici, in quanto responsabile dell’aumento numerico dei globuli rossi 
- nell’eliminazione delle tossine: l’apporto in ferro, altamente biodisponibile, aumenta l’ossigenazione
purificando organi e tessuti
- nelle anemie iposideremiche
- nell’innalzamento delle difese immunitarie
- nel regolarizzare i livelli del Ca favorendone l’assorbimento
- nel ridurre la pressione sanguigna

La clorofilla viene considerata dagli sportivi un anabolizzante naturale in quanto facilita l’aumento di tono, massa muscolare e reazioni cognitive (maggiore ossigenazione di organi e tessuti). Ciò è dovuto alla proprietà della clorofilla che, secondo autorevoli fonti, emula l’azione dell’eritropoietina o EPO.   
Il ferro assume un ruolo chiave nell’eritropoiesi (produzione dei globuli rossi) in quanto  indispensabile per la sintesi dell’emoglobina, attivata a livello renale dalla carenza di ossigeno (ipossia) che incrementa la secrezione di eritropoietina (ormone glicoproteico).
In tale processo sono essenziali anche l’acido folico e la vitamina B12 . 
Il maggior rendimento cellulare dovuto all’assunzione della clorofilla interessa anche le cellule cerebrali e quindi può costituire CONTROINDICAZIONE per i gravi stati di insonnia: in questi casi se ne consiglia l’uso solo al mattino.
Il corpo umano è in grado di convertire la clorofilla in emoglobina.

N.B.: la clorofilla contenuta in Greenfilla non è rameica (colorante verde ricavato dalla de-esterificazione chimica della clorofilla). Esempio: colorante alimentare e non: del tipo E 140 i, C.I. 75810: clorofille magnesiache-colore verde menta o E 141 i, C.I. 75815: complessi rameici delle clorofille-colore verde-giallo.

ACQUISTA

APPROFONDIMENTO