Accedi al sito
Serve aiuto?

IN PRIMO PIANO

EFFETTO DETOX: sinergia tra le erbe officinali ed efficacia del prodotto.
 
Il mantenimento di un buono stato di salute è spesso supportato da cicli di «disintossicazione» mirati all’eliminazione di tossine assunte attraverso un alimentazione non sempre regolare o all’uso di farmaci che, nonostante si cerchi di sostituire il più possibile con terapie alternative, a volte sono necessari.
Diversi sono gli organi coinvolti nel processo di «pulizia», molteplici sono i fronti da cui approcciare il problema.
Un prodotto in cui è possibile individuare una sinergia tra le piante è RENononis, complesso fitoterapico realizzato con l’obiettivo di favorire il drenaggio dei liquidi corporei, la funzionalità delle vie urinarie ed una azione lenitiva.
Ononide, Mais, Equiseto, Orthosiphon, Parietaria e Betulla sono impiegate per le loro azioni diuretiche, antinfiammatorie, antidolorifiche e di eliminazione dei composti azotati. Ortica contribuisce significativamente allo spostamento degli urati dai tessuti al circolo ematico, rendendo ancora più efficace l’azione delle altre piante.
Se si vuole affrontare in modo completo un ciclo di disintossicazione, a RENononis può essere associato Epato3, fitoterapico con un’azione mirata nei confronti della funzionalità epatica. La Curcuma è un forte antibatterico ed epatoprotettore che stimola la secrezione biliare e la digestione dei grassi; è ormai ampiamente riconosciuta, inoltre, la sua azione antinfiammatoria ed antiossidante. Chrysanthellum si accosta alla Curcuma con la sua azione epatoprotettrice e coleretica, e insieme sostengono l’azione del Cardo Mariano che, grazie alla Silimarina in esso contenuta, migliora la funzionalità degli epatociti (le cellule del fegato) stabilizzandone la membrana ed ostacolando l’ingresso di sostanze epatotossiche. Spesso si dimentica che la nostra più grande barriera di protezione nei confronti del mondo esterno è la pelle, il cui stato di salute è il riflesso di ciò che avviene nel nostro organismo. 
Un buon processo di disintossicazione avrà come conseguenza un miglioramento dell’aspetto e della funzionalità della cute, che possiamo supportare con Il Derma355: Equiseto e Zinco intervengono sia sul buono stato della pelle (crescita ed integrità) che sugli annessi cutanei. La presenza dei sali minerali in equiseto stimola e favorisce la remineralizzazione dei tessuti duri come unghie e capelli. Un ruolo importante lo assume il silicio che migliora l'elasticità del tessuto connettivo e influenza positivamente il metabolismo cutaneo, prevenendo così l'invecchiamento. Lo Zinco, oltre a contribuire alla risoluzione dei problemi cutanei, riduce la perdita idrica della cute stessa: è presente nell'enzima carbonato deidratasi indispensabile all'organismo per l'eliminazione dell'anidride carbonica prodotta ed interviene nelle fasi di formazione delle collagenasi, enzimi coinvolti sia nella formazione sia nell'eliminazione del collagene quando danneggiato.
La nascita di un prodotto fitoterapico DINAMYS è sempre frutto di un’accurata ricerca tra le erbe officinali il cui effetto «terapeutico» è mirato al raggiungimento di un particolare obiettivo.
 
Dinamys.