Accedi al sito
Serve aiuto?

IN PRIMO PIANO

QUESTIONE DI C.O.R.
Il cuore è sicuramente il muscolo più importante del nostro organismo, e come tale dobbiamo prendercene cura mantenendolo in buona salute.  L’attività fisica come ad esempio lo yoga, regolarizza quest’organo riducendo talune patologie legate allo stress quotidiano, così come la musicoterapia in grado di ridurre la pressione sanguigna, o la chiropratica che ottimizza il funzionamento cardiaco attraverso il massaggio o la manipolazione di specifiche aree del nostro corpo. Esistono altri strumenti a protezione di questa indispensabile forza motrice che regola il flusso e la pressione  sanguigna, distribuendo il sangue in ogni distretto del nostro corpo, nutrendolo attraverso il trasporto di ossigeno e d’indispensabili sostanze. Tali strumenti sono i rimedi naturali, in grado di agire ristabilendo il giusto equilibrio pressorio e l’efficienza cardiocircolatoria. Rileviamo come sia importante prima di assumere un qualsiasi rimedio, anche il più banale, consultare il proprio medico. La natura ci aiuta attraverso le proprietà di alcune piante che abbiamo racchiuso nel nostro prodotto C.O.R. che favorisce la funzionalità cardiovascolare e svolge un azione antiossidante.
Alle foglie d’ulivo è affidato il compito di combattere l’ipertensione arteriosa e le aritmie cardiache mentre il Ginseng tonifica il muscolo cardiaco e stimola le funzioni cognitive. La curcuma è un potente antinfiammatorio utilizzato in questo caso insieme allo zenzero anche come presidio preventivo per gli anziani ed i soggetti a rischio di trombosi. A tutti note sono le azioni del biancospino nei confronti delle aritmie, poiché modula le manifestazioni di eccessiva emotività, ed infine abbiamo aggiunto la cannella che si comporta da antinfiammatorio contribuendo alla riduzione dei trigliceridi e del colesterolo. C.O.R. è un prodotto adatto anche ai nostri amici pet poiché è stato concepito e realizzato col prezioso supporto della
Dott.ssa Christine Castellitto (Medico Veterinario Cardiologo), che ne consiglia l’utilizzo “come supporto alla terapia farmacologica in pazienti cardiopatici con o senza sintomatologia, fin dai primi stadi della patologia. L’integrazione con i componenti del C.O.R. apporta il corretto nutrimento al paziente cardiopatico insieme ad una dieta equilibrata”.